In Giappone

La tua guida per il Giappone

Scopri tutto quello che c'è da sapere per il tuo viaggio in Giappone, inclusi i requisiti di ingresso, il clima, la valuta e l'alimentazione elettrica

Passaporto

Il passaporto deve essere valido per la durata del soggiorno.

* Visto, passaporto e altre informazioni sono soggette a modifiche senza preavviso. Assicurati di verificare presso l'ambasciata, il consolato o l'agenzia di viaggi. Inoltre, a causa della crescente diffusione del nuovo coronavirus (COVID-19), quando si entra in Giappone la quarantena può essere resa più rigorosa (presentazione di dichiarazioni sanitarie, misure di quarantena) e possono essere imposte restrizioni all'ingresso e al rilascio dei visti. Assicurati che il paese di partenza e/o di transito non abbia restrizioni all'ingresso e al rilascio dei visti per il Giappone.

Quarantena

Quando si entra in Giappone tutti gli animali e i prodotti a base di carne (ad esempio, carne bovina, carne essiccata, insaccati, ecc.) devono essere sottoposti a quarantena. Se hai piante, anche queste saranno sottoposte all'apposita quarantena.
Inoltre, a causa della difficoltà nell'ottenere certificati di ispezione per i souvenir e i prodotti di origine animale destinati al consumo personale, la maggior parte delle carni e dei prodotti di origine animale non può essere introdotta in Giappone.

Scheda di imbarco/sbarco

Queste schede saranno distribuite in aereo o in un banco vicino ai controlli per l'immigrazione. Compila le sezioni richieste. Utilizzando Visit Japan Web, puoi inviare i tuoi documenti in formato elettronico tramite un codice QR.

Dogana

Chiunque entri in Giappone deve presentare il modulo "Dichiarazione degli articoli accompagnati e non accompagnati". Utilizzando Visit Japan Web, puoi inviare i tuoi documenti in formato elettronico tramite un codice QR.

Vaccinazioni

Non sono richieste vaccinazioni specifiche per entrare in Giappone.

Introduzione e possesso di sigarette duty-free

Solo per le sigarette: 400 sigarette

Per le sigarette elettroniche: 20 pacchetti del pertinente dispositivo

* Il quantitativo per pacchetto è pari a 20 sigarette normali.

* Esempio di quantitativi di sigarette elettroniche duty-free

Per "Aikos" (IQOS): 400 sigarette

Per "glo": 400 sigarette

Per "Ploom TECH": 50 sigarette

Solo per i sigari: 100 sigari

Per il tabacco: 500 g

Tuttavia, le esenzioni dai dazi variano a seconda dell'età.

  • Le bevande alcoliche e le sigarette portate dai minori di 20 anni non sono soggette all'esenzione dai dazi.

Clima

La maggior parte dell'arcipelago giapponese si trova nella zona temperata, ma la differenza tra le quattro stagioni è evidente. A causa della lunga estensione da nord a sud, tuttavia, Hokkaido si trova nella zona subartica e Okinawa in quella subtropicale. Da giugno a luglio, ad eccezione di Hokkaido, la quantità di precipitazioni aumenta e le piogge proseguono abbondantemente nella "stagione delle piogge". Inoltre, da luglio a ottobre, nei mari meridionali possono originarsi cicloni tropicali che si spostano poi verso nord. Forti venti e precipitazioni abbondanti, soprattutto a Okinawa e Kyushu, possono causare disastri naturali.

Primavera (marzo-maggio): ci sono molti giorni relativamente caldi. Durante il giorno può fare caldo, quindi è sufficiente una giacca leggera.

Estate (giugno-agosto): ci sono molti giorni in cui sia l'umidità che la temperatura sono elevate.

Autunno (settembre-novembre): l'umidità è bassa e ci sono molti giorni in cui le condizioni climatiche sono confortevoli.

Inverno (dicembre-febbraio): l'influenza dei monsoni continentali porta abbondanti nevicate sul versante del Mar del Giappone e venti freddi soffiano spesso sul versante dell'Oceano Pacifico. La temperatura scenderà notevolmente, quindi servirà un cappotto o una giacca imbottita.

Imposte

L'imposta sul consumo è del 10% per l'acquisto di prodotti, i pasti nei ristoranti, l'ingresso in impianti ricreativi, ecc. Tuttavia dal 1° ottobre 2019 è stata introdotta un'aliquota fiscale ridotta per alimenti e bevande, escluse le bevande alcoliche, all'8%. Inoltre quando si entra in una sorgente di acqua calda viene applicata un'imposta sul bagno termale (imposta comunale). L'importo varia a seconda del comune, ma in generale è di 150 yen. Inoltre l'imposta sul consumo non si applica nei negozi duty-free se si acquista un articolo duty-free di valore pari o superiore a 5.000 yen (imposte escluse) al giorno.

Cambio valuta

Puoi cambiare valuta presso l'apposito sportello di cambio valuta di una banca e presso gli uffici postali. L’ufficio di cambio valuta è presente anche all'aeroporto, quindi ti consigliamo di cambiare l'importo necessario direttamente all'arrivo.

Suggerimenti

In generale non si usa dare mance, ma possono essere applicate commissioni per il servizio. Inoltre è tuttora diffusa un'usanza di lunga data che prevede di avvolgere una mancia in un foglio di carta o metterla in un involucro e consegnarla all'addetto alla camera quando si soggiorna in un hotel di lusso.

Voltaggio

spine giapponesi

La frequenza in Giappone varia dal Giappone orientale al Giappone occidentale. Nel Giappone orientale si usa una corrente alternata di 100 V con una frequenza di 50 Hz, mentre nel Giappone occidentale la frequenza è di 60 Hz. Quando si utilizzano apparecchi elettrici giapponesi non è necessario preoccuparsi della differenza tra il Giappone orientale e il Giappone occidentale, ma quando si utilizzano prodotti esteri è necessario un trasformatore. Inoltre la spina giapponese è di tipo A con due rettangoli a sinistra e a destra.

Formato video e DVD

Il sistema TV giapponese è NTSC e il codice regionale per i DVD è 2. I DVD venduti all'estero potrebbero non funzionare sui lettori giapponesi.

Metodo Blu-ray

Il codice regionale per i Blu-ray in Giappone è A. Anche i Blu-ray con lo stesso codice regionale A non possono riprodurre video di regioni con formati video diversi.

Servizi postali

Gli orari di apertura variano a seconda dell'ufficio e del tipo di attività, ma in genere gli uffici sono aperti dalle 9:00 alle 17:00 nei giorni feriali. Alcuni uffici possono avere uno sportello postale speciale che offre servizi nei fine settimana, nei giorni festivi e in altri giorni non lavorativi.

Le cartoline tramite posta aerea possono essere inviate in tutto il mondo a una tariffa forfettaria di 100 yen. Esistono tre metodi per spedire la posta internazionale: posta aerea, Economy Air (SAL) e via mare. Ciascuno di essi ha velocità di consegna e tariffe diverse.

Festività

In Giappone, i giorni festivi sono stabiliti dalla legge sulle festività nazionali, che li designa come tali. Ci sono 16 festività nazionali ogni anno. Quando una festività nazionale cade di domenica, viene celebrata il giorno successivo non festivo. Inoltre, quando un giorno feriale cade tra due festività nazionali, rientra tra le festività nazionali.

Data 2024
1° gennaio Capodanno
8 gennaio Giornata della maggiore età
11 febbraio Giornata della fondazione nazionale
12 febbraio Giorni non lavorativi
23 febbraio Compleanno dell'Imperatore
20 marzo Equinozio di primavera
29 aprile Giornata di Showa
3 maggio Anniversario della Costituzione
4 maggio Festa del verde
5 maggio Festa dei bambini
6 maggio Giorni non lavorativi
15 luglio Giornata della Marina
11 agosto Giornata della montagna
12 agosto Giorni non lavorativi
16 settembre Giornata del rispetto per gli anziani
22 settembre Equinozio d'autunno
23 settembre Giorni non lavorativi
14 ottobre Giornata dello sport
3 novembre Giornata della cultura
4 novembre Giorni non lavorativi
23 novembre Festa del ringraziamento dei lavoratori

Lingue

Giapponese. L'inglese è parlato presso hotel e ristoranti che accolgono stranieri, ma in genere non è ben compreso.

Orario lavorativo

Le aziende, gli uffici governativi, le banche, ecc. hanno generalmente due giorni di riposo alla settimana. I giorni di riposo di ristoranti e negozi variano da negozio a negozio.

Le banche sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 15:00, e sono chiuse il sabato, la domenica e nei giorni festivi. I cambi di valuta possono essere effettuati solo presso gli sportelli bancari. Inoltre la maggior parte degli sportelli bancomat è attiva dalle 8:00 alle 23:00 nei giorni feriali e il sabato e fino alle 21:00 la domenica.

Gli orari di apertura dei ristoranti variano da locale a locale. Alcuni ristoranti a conduzione familiare sono aperti dalle 7:00 alle 24:00 o 24 ore su 24. I negozi di proprietà individuale hanno orari di apertura diversi, come l'orario di pranzo dalle 11:00 alle 14:00, una pausa e quindi l'orario di cena dalle 18:00 alle 22:00.

Grandi magazzini e negozi 10: 00/11: 00-20: 00/21:00. I piani ristorante di molti grandi magazzini sono aperti fino alle 22:00/23:00.

La maggior parte dei minimarket è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Limite di età

Per fumare sigarette e consumare alcol bisogna avere almeno 20 anni.

Servizi igienici

Solitamente i servizi igienici delle strutture pubbliche, come i parchi, possono essere utilizzati gratuitamente. Quando i servizi igienici sono divisi per sesso, spesso sono utilizzate le sagome di una donna che indossa una gonna e di un uomo che indossa i pantaloni. Inoltre ci sono alcuni servizi igienici polivalenti in cui vi è abbastanza spazio per ospitare persone in sedia a rotelle e accompagnatori con bambini e nei quali possono essere presenti un corrimano e un fasciatoio. I servizi igienici all'aperto non sono sempre puliti, ma generalmente sono in buono stato. È buona usanza gettare la carta igienica usata nel gabinetto.

Usi e costumi

È tradizione togliersi le scarpe all'interno, quindi vanno tolte non appena si entra in una stanza. Quando si prende un ascensore è buona usanza posizionarsi di lato per lasciare libero il passaggio alle persone che hanno fretta. Inoltre, quando si sale su un ascensore o su un treno, la persona che esce/scende ha la precedenza, quindi assicurati che non vi sia più nessuno che deve uscire/scendere prima di salire.

Fumo

Ai minori di 20 anni è vietato fumare. Inoltre in alcune zone sono in vigore ordinanze che vietano di fumare mentre si cammina, in quanto può causare ustioni e disagio ad altri pedoni. È consentito fumare solo nelle aree designate. Per prevenire l'inalazione passiva del fumo di sigaretta, dal 1° luglio 2019 è vietato fumare nelle scuole, nelle strutture per il benessere dei bambini, negli ospedali, nelle agenzie governative, ecc; lo stesso divieto si applica anche a ristoranti e uffici dal 1° aprile 2020. Tutte le strutture, come gli stabilimenti commerciali e i servizi di trasporto, hanno adottato l'approccio per cui "in linea di principio, non si fuma nei luoghi chiusi". Chiunque fumi in aree in cui è vietato fumare può essere soggetto a una multa fino a 300.000 yen. Alcune strutture dispongono di spazi per fumatori ma sono necessarie indicazioni ai punti di ingresso e uscita. Scuole, ospedali, strutture per il benessere dei bambini, agenzie governative, autobus, aerei, ecc. non possono avere spazi interni per fumatori. Tuttavia all'esterno è possibile che siano allestite aree per fumatori (specifiche aree per fumatori all'aperto), ma solo se sono state adottate le misure necessarie per prevenire l'inalazione passiva del fumo. Le persone di età inferiore ai 20 anni non possono entrare nelle aree fumatori, anche se non intendono fumare. Anche i dipendenti non possono entrare nelle aree fumatori.

Copyright (C) Arukikata/Gakken